“Ripartiamo dalle persone”

Nella Pubblica Amministrazione lo si afferma da anni;
noi vi aiutiamo a renderlo reale.

Per supportare e agevolare il percorso delle persone della e nella Pubblica Amministrazione, la formazione che proponiamo è costruita in modo sartoriale a partire dall’ascolto dei bisogni e in accordo con il contesto organizzativo. Le competenze, del resto, sono tali se agite nel contesto, con consapevolezza degli obiettivi cui tendere e dei soggetti (persone, servizi, stakeholder, cittadini) coinvolti.

Liberare lo straordinario che è presente in chi lavora nella PA: questo è quello che ci guida quando co-creiamo percorsi per i pubblici dipendenti.

La PA sta cambiando pelle: da un solo ruolo di produzione di servizi all’essere un riferimento della comunità. Questo implica creare una “buona reputazione” dell’istituzione pubblica, aiutando in primis chi vi lavora a vivere la PA come risorsa per lo sviluppo, contribuendo a creare “bene comune”. Questa PA necessita di competenze aggiornate: pensiero sistemico, influenza, negoziazione, costruzione di reti di relazione, empatia, sicurezza di sé e una leadership delle persone che sappia essere collettiva, relazionale, di cura, che guarda all’impatto e che lavora con la vulnerabilità

La nostra esperienza è solida e forte nei seguenti ambiti:

PA – formazione

Le competenze trasversali, manageriali ed emotive: passare dai profili tecnici ai profili per competenze comporta agire su molteplici livelli, dalla cultura interna, alle competenze del personale, al sistema di valutazione. Abbiamo messo a punto diversi progetti nell’ambito delle soft skills e delle competenze manageriali per la Pubblica Amministrazione, sia a livello locale che sovralocale.

I percorsi utilizzano un mix di strumenti che uniscono osservazioni dinamiche, contenuti d’aula, laboratori di pratica, apprendimento peer-to-peer ed edutainment, per rendere il più possibile la formazione attrattiva e utile sin da subito. Le proposte coniugano più livelli: elementi di stimolo per la crescita personale, focus sulle competenze cognitive / intellettuali; realizzative ed organizzative; manageriali e relazionali, di leadership e un importante lavoro sulle emozioni e sulle competenze che vi attengono. Durante i percorsi si utilizzano strumenti spendibili nella pratica quotidiana e oggetto di follow up mirati dopo l’erogazione in aula (fisica o virtuale).

La formazione si integra, laddove possibile per l’Ente, con del coaching individuale (per dirigenti, elevate qualifiche, ruoli di responsabilità e coordinamento), formazione comportamentale diffusa, group e team coaching.

La Pa ha al suo interno persone con importanti conoscenze ed esperienze, che sempre più spesso intervengono in aula per formare dei colleghi. Conoscere a fondo una materia non significa saperla insegnare.

Abbiamo disegnato e realizzato percorsi ad hoc per trasmettere ai formatori pubblici conoscenze, competenze e strumenti per sviluppare l’ingaggio dei loro colleghi durante la formazione, sia in presenza sia online.

Non solo. Abbiamo realizzato progetti che hanno portato persone della PA a divenire dei facilitatori di soft skills, a partire da una importante crescita personale, all’acquisizione di strumenti per la trasmissione delle soft skills in aula, alla creazione di format materiali ad hoc, allo sviluppo delle tecniche di edutainment.

Abbiamo lavorato al fianco delle Direzioni del Personale e dell’Organizzazione per sostenere il processo di cambiamento che queste direzioni vivono, sviluppando capacità di tutoring e coordinamento delle diverse fasi del ciclo HR, con particolare attenzione all’accoglienza e orientamento del personale di nuovo ingresso e all’attivazione di strumenti e modalità di “retention” di questo personale, intercettandone a monte desideri di crescita e carriera, situazioni di difficoltà, percezione di stallo e simili.

Definire una visione, una strategia ed un piano di azione partecipati, finalizzati allo sviluppo di progetti concreti, condivisi e sostenibili, che rispondano al presente guardando al futuro è il compito sempre più strategico della progettazione territoriale.

Nella complessità che viviamo, la PA ha un ruolo di facilitazione delicato.

Le capacità di negoziazione, gestione dei conflitti, coordinamento e guida dei gruppi, sono il cuore dei nostri percorsi in questo ambito.

Alla formazione si unisce spesso un accompagnamento e supervisione durante alcune fasi di progettazione, realizzazione e/o monitoraggio delle attività di concertazione.

Abbiamo una nutrita esperienza in particolare in due aree: i servizi socioassistenziali ed educativi; la valorizzazione anche turistica delle risorse naturali, ambientali e paesaggistiche

Se vuoi sapere per quali progetti e con quali clienti ho lavorato,